Copy
Newsletter Maggio '16 Acli PU
View this email in your browser
 
 
 
 
 
 
Newsletter Maggio 2016
Primo Maggio
Il presidente nazionale delle ACLI, Gianni Bottalico sul messaggio Cei:
la deriva del lavoro sollecita risposte

 
Roma, 22 aprile 2016 - «Il messaggio della Cei per il Primo Maggio interpella tutti, pone la
necessità non più rinviabile di un cambiamento di mentalità», afferma Gianni Bottalico, presidente nazionale delle Acli, commentando il documento della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro. «Bisogna ripartire dal riconoscimento della sostenibilità del vivere per tutti per camminare insieme senza escludere nessuno. C'è bisogno di esperienze che rompano con lav“globalizzazione del paradigma tecnocratico”, le cui politiche monetarie e di bilancio su misura dei grandi interessi finanziari, sono la causa principale della crisi del lavoro».
I Vescovi rilevano che la crisi economica che perdura nella sua severità, dà luogo ad una deriva
del lavoro preoccupante che mette in secondo piano dignità, diritti, salute. «Compete alla politica
– sostiene Bottalico - fermare questa deriva. Innanzitutto, accogliendo la proposta avanzata nel
messaggio di uno strumento di contrasto alla povertà che poggi su basi universalistiche e supporti
le persone che hanno perso il lavoro. Un obiettivo che le Acli, all'interno dell'Alleanza contro la
povertà, e con il progetto del Reddito di inclusione sociale, considerano irrinunciabile ed urgente e che chiedono al governo ed al parlamento di impegnarsi a realizzarlo in modo che possa partire
già dal prossimo anno.
Al lavoro che manca occorre rispondere con politiche espansive capaci di sconfiggere la
deflazione, di rianimare la domanda interna, di ricreare un clima di fiducia, di reperire le risorse per un grande piano per il lavoro (opere pubbliche, prevenzione dei rischi ambientali, valorizzazione del patrimonio artistico, del turismo, dell'eccellenza agroalimentare) e per la reindustrializzazione dell'Italia, invocata ormai anche dagli imprenditori. Alla classe politica è richiesta una grande responsabilità, quella di perseguire nei fatti tali politiche e di impegnarsi senza lasciare nulla di intentato per modificare o rimuovere ad ogni livello quei vincoli che le impediscono.
In mancanza di questo rimarrà solo un lavoro scarsamente pagato e tutelato, un aumento della
polarizzazione tra classi sociali ed aree territoriali. Il crescente distacco di alcune zone del
Mezzogiorno dal resto del Paese costituisce un grande problema nazionale rispetto a cui il
richiamo della Cei appare motivato: “colpisce e inquieta la mancanza di consapevolezza rispetto
al fatto che il destino delle diverse aree del Paese non può essere disgiunto”, così come –
conclude Bottalico - quello dei vari ceti sociali e di ciascuno degli stati che compongono l'Europa. Il prossimo Primo Maggio sia l'occasione per tutti di accorgersene».

FESTA DI SAN GIUSEPPE LAVORATORE

La pastorale dei problemi sociali e del lavoro della Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e e Pergola ha organizzato un momento di riflessione, spiritualità e di festa a cui siamo tenuti a partecipare vista la vicinanza con i temi trattati. L’apputamento è per tutti alle ore 16 presso la ditta FIDA di Montefelcino.locandina-1maggio2016

FESTA DEL PRIMO MAGGIO CON I CIRCOLI ACLI PESARESI

Per i circoli delle Acli Pesaro la festa del Primo Maggio è una festa particolarmente sentita e quindi festeggiata. Qui di seguito due delle proposte delle nostre strutture di base: Orciano e Stacciola. V’invitiamo a partecipare…

I maggio Orciano

stacciola I Maggio-001

 

PROMEMORIA: supersconto C.A.F. ai soci Acli

caf-acli

SuperSconto sulle dichiarazioni dei redditi:
a soli 25 € per tutti i tipi di reddito

per  i soci Acli di Pesaro Urbino.
Per maggiori info clicca qui

 

 

 

 

DOMENICA 8 MAGGIO: PRENDE IL VIA LA TAPPA PESARESE DEL GRANDE VIAGGIO CONAD, TOUR CULTURALE E SPORTIVO ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON US ACLI(...)

Con grande piacere vi annunciamo l’uscita del nuovo libro “Lavoro, impresa, economia nellla Dottrina sociale della Chiesa”, curato da Gabriele Darpetti, direttore dell’ ufficio pastorale per i problemi sociali e il lavoro. La presentazione sarà il giorno giovedì 28 aprile alle ore 21 al Centro Pastorale di Fano. Durante L’incontro sarà presente il nostro Vescovo Mons. Armando Trasarti che introdurrà una tavola rotonda con Marco Moroni (centro studi ACLI Marhe), Francesco Quagliani ( Centro Studi CISL Marche), Alberto Di Martino (Presidente UCID Fano).

Partecipate numerosi!!

 


***   

BELLOCCHI: INCONTRO SUL TEMA DEL GIOCO D'AZZARDO PER LA CAMPAGNA NAZIONALE "SLOTMOB"

Per affrontare il tema anche con una informazione adeguata e per sviluppare una riflessione che possa coinvolgere esperti nazionali ed esperienze locali, la sera prima della “giornata nazionale dello SlotMob”, e quindi il 6 maggio pomeriggio verrà organizzato un convegno, a cui hanno dato l’adesione già varie associazioni.
Il problema è particolarmente grave perché coinvolge tante famiglie e tante comunità anche nel nostro territorio, e ha come effetto quello di distruggere la vita di numerose persone.

A Bellocchi Venerdi 6 Maggio alle ore 18.00 in Sala Don lorenzo Milani, via I strada.

slotmob2

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

 






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
ACLI · Via Belvedere, 14 · PESARO, Pesaro e Urbino 61121 · Italy

Email Marketing Powered by MailChimp