Copy
    La Newsletter di D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza
 
Luglio 2016 - Numero 5
Editoriale

Care amiche e cari amici,

con il quinto numero della Newsletter “Tra D.i.Re e Fare” vi proponiamo le nostre riflessioni sulle iniziative dell’Associazione.

Intanto diamo notizia dell'iniziativa importante che D.i.Re intende proporre alle donne dei movimenti e a tutta la comunità per il prossimo mese di novembre. "Quando il nostro corpo è in pericolo è la libertà ad essere in pericolo" è il titolo dell'appello che troverete sul nostro sito.

Questo numero è dedicato alla Scuola di Politica che si è svolta dal 17 al 19 giugno all’Aquila. Si tratta del terzo incontro della nostra iniziativa partita nel 2015 a Reggio Emilia. Leggi tutto

SCUOLA DI POLITICA - L'Aquila, Giugno 2016
Tre giorni di Scuola di Politica dell'Associazione D.i.Re all'Aquila, hanno visto pertecipare 120 donne da 29 Centri antiviolenza. Un incontro intenso in una città "cantiere", scambi tra generazioni di donne diverse, donne con la voglia di cambiare il mondo a partire da se e dai propri centri.
Centri antiviolenza: Spazi di elaborazione femminista, formazione e trasmissione dei nostri saperi
Anna Bainotti
Avvertivo la pesantezza di sostenere una quotidianità sempre più complessa, data dalle richieste delle donne accolte, con i loro bisogni di protezione e di giustizia e dal nostro rapporto molto spesso complicato con le istituzioni e il territorio. A tutto questo, si aggiunge la necessità di avere uno spazio di riflessione tra di noi... Leggi tutto

 
Professionalità e politica: le donne fanno “istituzione”?
Giuliana Pincelli
L’obiettivo del secondo gruppo era quello di partire da ciò che ci fa problema, da quello che incontriamo come ostacolo ed è avvertito come fonte di malessere per tutte noi che operiamo, pur collocate diversamente, nelle associazioni e nei centri antiviolenza. Leggi tutto.

 
Metodologia come tratto distintivo della nostra differenza
Carmen Bosco
Come da un anno accade nei nostri gruppi della scuola di politica, ci troviamo di fronte diverse metodologie, pratiche che negli anni si sono modificate dalla matrice originaria, sviluppatesi dall’esperienza di ogni centro, ma anche indotte dalle innumerevoli pressioni istituzionali che oggi pongono nuove sfide, nuove domande e nuovi equilibri. Leggi tutto

 
Identica matrice sessista da narrare e rendere pubblica
Serena Corsi
Il filo che ha attraversato la discussione del Focus Group del Gruppo Donne Migranti nei Centri contro la violenza: Come la relazione ha prodotto cambiamenti è stata la domanda: ha ancora senso definirci native/migranti? Leggi tutto
 
La formazione come strategia di crescita dei Centri. Si segnala il tutto esaurito.
Anna Pramstrahler

Nei mesi di aprile e maggio, D.i.Re ha organizzato 7 corsi di formazione rivolti alle operatrici, attiviste e volontarie dei Centri antiviolenza. Nati come spazio di confronto, approfondimento e scambio delle attiviste della rete D.i.Re, i Corsi, itineranti in varie città italiane, hanno reso possibile la formazione, sopperendo alle difficoltà che i Centri incontrano di organizzare e sostenere le richieste delle proprie operatrici e volontarie. Leggi tutto
Campagna Europea Step Up!
Alice Degl’Innocenti
Una donna su tre in Europa è stata vittima di abusi sessuali e/o violenze fisiche durante la sua vita. Stiamo parlando di più di sessantadue milioni di donne, il 5% cioè 9 milioni sono state vittime di stupro. Leggi tutto

 
Da Orlando al Brasile. La violenza di genere come fenomeno globale
Inma Mora Sánchez
Abitiamo in un mondo patriarcale dove le discriminazioni e le violenze di genere si presentano in tante forme diverse. Negli ultimi messi, i media hanno parlato di due episodi di violenza che ci hanno sconvolto: l'attentato di Orlando e lo stupro di gruppo di una minorenne in Brasile. Cosa hanno in comune? Leggi tutto

 
Un sostegno concreto alle donne in uscita da situazioni di violenza
Daniela Santarpia
Sono ormai trascorsi alcuni mesi dall’avvio del progetto sostenuto dalla Guess Foundation a sostegno dei percorsi di autonomia delle donne in uscita da situazioni di violenza. I risultati ottenuti sono positivi da ogni punto di vista ed ancora se ne otterranno poiché sono ancora numerose le donne che riceveranno nei prossimi mesi le borse lavoro a sostegno dei loro tirocini di reinserimento lavorativo. Leggi tutto 
Le politiche che non vogliamo
Lella Palladino
Difficile avere un quadro chiaro di cosa accade in questo momento nel nostro paese e di come si vanno strutturando le politiche istituzionali di prevenzione e contrasto della violenza visto lo scarto tra volontà dichiarate e azioni promosse. Di certo però, mentre cresce l’indignazione generale sul susseguirsi incessante dei femminicidi e in tanti prendono la parola su quando e come intervenire in merito, i centri antiviolenza storici, quelli nati dal movimento delle donne, sempre più in difficoltà, stanno chiudendo. Leggi tutto.
 
Sconcerto e indignazione. Assoluzione e nomina di un frate francescano assessore alla miseria umana e materiale
Il 9 Giugno la Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di assoluzione per Fedele Bisceglia. Ogni sentenza, a seconda della posizione di chi osserva e valuta, pesa come un macigno perché, a prescindere dagli esiti, è l’epilogo di una storia. I processi per stupro sono epiloghi di storie sbagliate. Questa come tante altre è una storia sbagliata. Leggi tutto
Una giustizia più a misura di donna
Maria Paola Memmola
Un sapiente gioco di collaborazione tra operatrici di accoglienza e consulente legale ha permesso di ottenere giustizia ad una giovane donna che ha subito violenza dal partner dal 2011 al 2013, anche davanti al figlio. Ha pagato il suo coraggio di dire no, sorretta dal centro e nell’ultimo periodo anche dai suoi genitori. Leggi tutto
LiberaMente Donna, Terni
Sorellanza che fa la differenza
L'Associazione LiberaMente Donna si forma in modo spontaneo nel 1998 a Terni dall'incontro di un gruppo di donne che avvia una riflessione comune sull'identità femminile e sul ruolo sociale della donna, ispirandosi al pensiero di differenza di genere e ponendosi come luogo di elaborazione culturale per la sua valorizzazione, il suo riconoscimento e la sua diffusione. Leggi tutto
Centro Antiviolenza me.dea, Alessandria
Credevo...e invece
Elena Rossi Bruno
Credevo che il femminismo riguardasse la generazione di mia madre. Credevo che le donne non avessero più grandi battaglie da combattere, per lo meno nella nostra parte di mondo. Credevo che la violenza sulle donne fosse qualcosa di distante da me. Leggi tutto
Libro
Ri-guardarsi. I Centri antiviolenza fra politica, competenze e pratiche di intervento
Il primo Quaderno di D.i.Re, a cura di Giuditta Creazzo, raccoglie i contributi delle operatrici dei Centri antiviolenza, ricercatrici e attiviste, italiane e straniere, che per due giorni si sono incontrate a Reggio Emilia, durante il primo seminario della Scuola di politica. Leggi tutto
Libro
Perché ci odiano, di Mona Eltahawy
Lella Palladino
Agghiacciante affresco sulla condizione delle donne in Medio Oriente ed in Nord Africa, la lettura del libro di Mona Eltahawy è un’occasione straordinaria per poter riflettere su quanto sia importante che il mondo islamico nella sua complessità sia raccontato da chi lo vive e su come l’incontro con culture altre possagenerare la capacità di ribellarsi alla propria. Leggi tutto
Quando il nostro corpo è in pericolo è la libertà a essere in pericolo

Proponiamo a tutte un incontro nazionale a Roma, una assemblea di tutte le donne nella quale darci nuove prospettive, intervenire sulla scena politica e culturale, nella consapevolezza che siamo noi donne il “soggetto imprevisto” della storia. Con la nostra competenza e esperienza, possiamo rigenerare e cambiare radicalmente l’intera struttura delle sfere di potere democratico.  Leggi tutto

 
HAI BISOGNO DI AIUTO O VUOI INFORMAZIONI?
Trova il Centro antiviolenza più vicino a te!


Abruzzo
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Trentino Alto Adige
Toscana
Veneto
Umbria
 
REDAZIONE
Anna Pramstrahler, Antonella Veltri, Lella Palladino, Etelina Carri, Alice Degl’Innocenti, Inma Mora Sánchez. web.direcontrolaviolenza@women.it

D.i.Re Donne in Rete contro la violenza
Casa Internazionale delle Donne
Via della Lungara, 19. Roma 00165
Tel. +39 392 720 0580
direcontrolaviolenza@women.it


Ricevi questa mail perché sei iscritta/o alla Newsletter di D.i.Re Donne in Rete contro la violenza.
 
 
Share
Tweet
+1
Forward






This email was sent to <<Email Address>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
D.i.Re Donne in Rete contro la violenza · Via della Lungara · Roma, Roma 00165 · Italy

Email Marketing Powered by MailChimp