Copy
    La Newsletter di D.i.Re - Donne in Rete contro la violenza
 
 Giugno 2015 - Numero 2
Editoriale
Care amiche e cari amici,
 
con il secondo numero della Newsletter “Tra D.i.Re e Fare” continuiamo a raccontarvi alcune iniziative della nostra associazione, dando anche voce a chi sul tema della violenza maschile alle donne in Italia ha da dire e ci è vicina.
È il caso delle riflessioni sul Piano antiviolenza di Lea Melandri. Nei mesi scorsi siamo state impegnate nel cercare di dare sostanza al Piano nazionale che oggi leggiamo, condividendo il pensiero di Lea Melandri, svilente e purtroppo scadente sul piano della governance e del riconoscimento della pratica e dei saperi dei Centri antiviolenza. Corriamo il rischio di una pericolosa istituzionalizzazione che vanificherebbe, neutralizzandoci, anni e anni di politica, di accoglienza, di relazione tra donne vissuti con l’impegno di costruire libertà per tutte.  Leggi tutto
Il corpo di Stato. Alcune considerazioni sul “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere”
Lea Melandri
Il “Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere” viene al seguito del lungo e paziente lavoro volontario dei Centri antiviolenza, oltre che dall’impegno di larga parte del femminismo. Leggi tutto
La violenza resta grave e diffusa ma quella più lieve diminuisce: "è cresciuta la coscienza femminile"
Paola Tavella intervista Linda Laura Sabadini, direttore dipartimento per le statistiche sociali dell’ISTAT
Secondo l’indagine Istat il 31,5 % delle donne fra i 16 e i 70 anni residenti in Italia, ha subìto violenza fisica o sessuale almeno una volta nel corso della vita. Si tratta di circa 6 milioni e 788mila donne, una su tre: un dato impressionante. Leggi tutto
Centri antiviolenza e lotta al femminicidio in Turchia
Barbara Spinelli
La Turchia è stato il primo stato a ratificare la Convenzione di Istanbul, ma i diritti umani delle donne sono messi a dura prova ogni singolo giorno. Nel solo mese di marzo 2015 in Turchia ci sono stati 27 femmicidi, più 2 vittime collaterali (bambini), 9 tra donne e bambine stuprate, 69 donne forzate alla prostituzione, 47 donne e bambine vittime di violenza fisica, 60 donne e ragazze molestate sessualmente. Leggi tutto

 
59 Commission on the Status of Women
Monica Tesone
Dal 9 al 20 marzo 2015 si è tenuta a New York la 59 sessione della Commission on the Status of Women, focalizzata quest’anno sulla verifica dell’implementazione della Piattaforma di Pechino e del Piano di Azione, a 20 anni dalla sua adozione, attraverso la valutazione dei progressi e l’individuazione dei gap ancora da colmare, anche in vista dell’elaborazione della Agenda di Sviluppo Post 2015. Leggi tutto
Pechino +20: ripartiamo dalla soggettività delle donne
Francesca Pidone intervista Bianca Pomeranzi, CEDAW Committe
Mettere al centro la soggettività femminile come forza trasformativa e trainante il cambiamento per raggiungere la piena realizzazione dei diritti delle donne. Leggi tutto
La solidarietà tra donne femministe
Antonella Veltri intervista Lepa Mlađenović, attivista lesbica e femminista
Le donne dei Centri antiviolenza nel corso del primo incontro della Scuola Politica di D.i.Re hanno incontrato e conosciuto Lepa Mlađenović, attivista lesbica e femminista serba, considerata un punto di riferimento per chi si impegna per affermare i diritti umani, non solo nei Balcani. Le abbiamo rivolto qualche domanda. Leggi tutto
Simona Lanzoni: "Continuerà il nostro lavoro per dare voce ai diritti e ai bisogni delle donne"
Antonella Veltri intervista Simona Lanzoni, eletta a Strasburgo membro GREVIO.
La Convenzione di Istanbul è entrata in vigore da poco e i meccanismi del Grevio saranno rodati per la prima volta proprio dal gruppo che è stato eletto. Leggi tutto
Divorzio breve: luci e ombre 
Etelina Carri intervista Marisa Nicchi, Camera dei deputati

Da una vita Marisa Nicchi è impegnata sui temi del Diritto di famiglia nel contesto di una più generale vicinanza alle battaglie dei movimenti femminili e femministi. In questa breve conversazione vorremmo ragionare sulle positività ma anche sui limiti di questo nuovo provvedimento, che si inserisce nel “quadro delle misure acceleratorie in materia di divorzio e di separazione Leggi tutto
Gli orfani di femminicidio:
progetto switch-off.eu
Anna Costanza Baldry
A questi figli cosa è stato detto? La legge cosa ha fatto di loro? E quegli adulti che si sono ritrovati ad aprire le loro case che sostegno psicologico ancora prima che economico è stato dato, se è stato dato, dovendo loro stessi, i familiari delle vittime, elaborare il loro di lutto e trauma, nonché gestire tuti i problemi sociali e giuridiche derivanti dall’omicidio?  Leggi tutto
 
Lesbiche e violenza: Perché è importante parlarne
Giovanna Camertoni
La dimensione della violenza è un tratto strutturale della vita di tutte le donne, lesbiche comprese. Il lesbismo è stato oggetto di occultamento, negazione e derisione e tutt’oggi le lesbiche vivono in una condizione di disparità sia formale che sostanziale. Leggi tutto
Associazione Thamaia - Catania
Donne non si nasce ma si diventa: io lo sono diventata oltre la soglia di quella porta
Vita Salvo
Ho conosciuto l’Associazione circa 9 anni fa grazie ad un incontro fortuito con una operatrice del Centro che, accogliendo il mio desiderio di spendere parte del mio tempo libero in una attività di volontariato, mi propose di farne richiesta all’Associazione di cui lei faceva parte. Leggi tutto
Puglia
I Centri antiviolenza della Puglia
Lia Caprera
La realtà dei Centri antiviolenza in Puglia è composita, dinamica, frammentata e piena di difficoltà. Questa è la prima fotografia che si ricava dalle risposte al questionario inviato ai diciotto Centri Antiviolenza presenti nella mappatura della Regione PugliaLeggi tutto
Libro
Amori violenti
Francesca Pidone, Mursi, 2015
Un manuale per riconoscere il confine che può talvolta apparire labile tra la violenza e il “troppo amore”. Leggi tutto
Libro
IO e LEI: Manuale di manutenzione olistica per una VA.GINA consapevole
Alida Mazzaro
Ed. Mediterranee, 2015
Recensione di Daniela Colombo
Leggi tutto
Denim Day contro la violenza alle donne
Il Denim Day è una giornata di lotta, sensibilizzazione e protesta che si celebra ormai in 180 città del mondo e che quest’anno è arrivata anche in Italia. Leggi tutto
HAI BISOGNO DI AIUTO O VUOI INFORMAZIONI?
Trova il Centro antiviolenza più vicino a te!


Abruzzo
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Trentino Alto Adige
Toscana
Veneto
Umbria
 
REDAZIONE
Anna Pramstrahler, Antonella Veltri, Orietta Paciucci, Lella Palladino, Annamaria Zucca, Etelina Carri, Inma Mora Sánchez. web.direcontrolaviolenza@women.it

D.i.Re Donne in Rete contro la violenza
Casa Internazionale delle Donne
Via della Lungara, 19. Roma 00165
Tel. +39 392 720 0580
direcontrolaviolenza@women.it


Ricevi questa mail perché sei iscritta/o alla Newsletter di D.i.Re Donne in Rete contro la violenza.
 
 
Share
Tweet
+1
Forward