Copy
Visualizza nel browser

Nel Roccolo di Pre Checo un teatro di voci

Montenars, domenica 19 giugno, ore 16.00
In occasione della manifestazione “Andar per roccoli” promossa dalla Pro Montenars e dal Comune di Montenars, domenica 19 giugno alle 16  nell’affascinante scenario del Roccolo di Pre Checo, l’Ecomuseo delle Acque presenta lo spettacolo “...e improvvisamente gli uccelli cominciavano a cantare”, lettura scenica con Caterina Comingio e Katiuscia Bonato, per la regia di Vincenzo Muriano. In caso di maltempo la rappresentazione si terrà nella struttura coperta di Borgo Curminie.

La lettura scenica, pensata espressamente per la 18^ edizione di “Andar per roccoli”, deve il suo titolo alla suggestione tratta da una testimonianza diretta di un ex uccellatore, Franco, che proprio all’interno del roccolo appartenuto a Pre Checo Placereani impara a connettersi al misterioso linguaggio della natura. A questo mistero guarda il percorso degli interpreti, un mosaico di testi letterari e teatrali immersi nel mondo animale, intrecciato alla natura e alla sussistenza umana. Tutto in stretta relazione con lo spazio reale, il Roccolo di Pre Checo a Montenars, palcoscenico ideale e luogo della scena, nel quale le interpreti guidate dal regista si misureranno in una vera e propria selva di narrazioni, che spaziano da Italo Calvino a Piero Chiara, da Amedeo Giacomini alle testimonianze legate al noto prete friulano.
Vincenzo Muriano. Regista e attore, socio fondatore e presidente del Teatro della Sabbia dal 2005, inizia la sua formazione di attore alla Scuola “Giovanni Poli” Teatro all’Avogaria di Venezia. Si diploma in regia teatrale presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano. Collabora insieme alla compagnia di cui è fondatore con diverse realtà artistiche in ambito teatrale e musicale in regione e fuori. Docente, relatore e formatore, nei suoi spettacoli sperimenta diversi linguaggi appartenenti alle molteplici discipline artistiche quali la pittura, l’architettura e la musica antica e contemporanea.

Caterina Comingio. Attrice, socio fondatore e vice presidente del Teatro della Sabbia dal 2005, si forma presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, il Whitechapel Theatre e la Ladbroke Grove School di Londra. Cantastorie de “La Voce delle Fiabe”, è attiva nel campo della formazione teatrale per bambini, ragazzi e adulti anche con disabilità fisica e psichica. Collabora a progetti di Medicina Narrativa presso il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

Katiuscia Bonato. Attrice, socio fondatore di Teatro al Quadrato, inizia la sua formazione presso il Teatro della Contraddizione di Milano. Si diploma alla Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine.  Ha lavorato per il Teatro Miela di Trieste, il TIB Teatro Belluno, il Teatro del Buratto, il Teatro alla Scala e l’ATIR di Milano, il Teatro della Sabbia di Pordenone, la Compagnia Arearea e il CSS-Teatro Stabile d’Innovazione di Udine in collaborazione con Fontemaggiore-Teatro Stabile d’Innovazione di Perugia e il Teatro Stabile del Veneto. Da alcuni è formatrice teatrale presso diversi istituti scolastici.

Roccolo di Pre Checo. Appartenuto a don Francesco Placereani, presbitero, insegnante, oratore e traduttore in lingua friulana nativo di Montenars, è uno dei più antichi ed estesi impianti ancora presenti sulle Prealpi friulane, un tempo utilizzato per la cattura degli uccelli. È costituito da un tondo e da una “passata” che prende la forma di una bressana.
Ecomuseo delle Acque su Facebook
Ecomuseo delle Acque su Twitter
Canale YouTube dell'Ecomuseo delle Acque
Newsletter dell'Ecomuseo delle Acque | n. 2 giugno 2016
Largo Beorcje 12 | Borgo Molino | Gemona del Friuli
info@ecomuseodelleacque.it



Aggiorna il tuo profilo. Per non ricevere più questa newsletter clicca qui

Email Marketing Powered by MailChimp