Copy
La newsletter del primo audio-blog sul vino e l'agroalimentare in Italia
View this email in your browser

Enoagricola Blog è un progetto di Fabio Ciarla

Tempo di nascite: auguri ad Andrea Pennacchini e a TerreLab.it

Newsletter n. 25 del 17 marzo 2016

In due settimane sono successe un sacco di cose, la più importante per il piccolo mondo di Enoagricola è che sabato 12 marzo è nato Andrea Pennacchini, figlio (a quanto pare) del nostro Marco che è anche la "voce" di tutti i nostri podcast. Tanti auguri al piccolo e complimenti al neo-papà, al quale abbiamo assegnato un periodo di pausa e quindi i nostri post di questi giorni saranno muti (ma non meno belli!).
E poi, proprio oggi, ha preso vita TerreLab! Si tratta di un progetto dedicato all'agroalimentare, una piattaforma online per le imprese dove trovare, news e informazioni utili, soprattutto per quanto riguarda i finanziamenti regionali, nazionali ed europei. Ma non mancheranno gli approfondimenti, che curerò personalmente, e le consulenze tecniche visto che il progetto è sponsorizzato dalla Banca Popolare del Lazio.
Insomma una Newsletter ricca... Anche nei contenuti specializzati che trovate in fondo!

A presto e buona Pasqua

Fabio

RECENSIONI e invio campionature

Siamo ormai vicini al Vinitaly e quindi con molti di voi ci vedremo a Verona, tuttavia vi ricordo che sono bene accette le campionature delle singole aziende che vogliano farsi conoscere (senza pretendere il giudizio positivo...).
Basta inviare una mail a fabiociarla@gmail.com
                    DAL BLOG                    
 
 

Collisioni non è “un” festival ma è “il” festival al quale ogni appassionato di letteratura, musica, buon cibo e vino dovrebbe partecipare. Ne ho già parlato più volte (qui qui per esempio) quindi in questo caso mi taccio e faccio raccontare qualcosa alle immagini. Comunque se ne volete sapere di più su Collisioni 2016 potete visitare il sito sia per il programma generale sia per il Progetto Vino

Focus su aziende e operatori, investimenti e ovviamente iniziative per ricordare i 50 anni della fiera. Queste sono le carte messe in tavola da Veronafiere per il mezzo secolo della più importante fiera del vino italiana, che si svolgerà a Verona da domenica 10 a mercoledì 13 aprile 2016, durante la conferenza stampa di presentazione tenutasi a Roma mercoledì 16 marzo.
 
Se un giorno, da bravi appassionati di vino alle prime armi, vi doveste imbattere in un produttore che vi racconta il suo lavoro, cominciando dal suolo su cui poggiano le sue vigne, passando alle modalità di allevamento e magari alle specifiche della potatura, non fate le facce annoiate ma ringraziatelo! In realtà ilvignaiolo, perché di questo si tratta se sa quelle cose, vi sta dando elementi importantissimi per capire la sua produzione, necessari a farsi un’idea della qualità del vino che state per assaggiare almeno quanto i concetti più “facili” di vinificazione o affinamento.

COMUNICATI - TerreLab, il nuovo spazio della Banca Popolare del Lazio per le imprese agricole
Il progetto realizzato dalla Banca Popolare del Lazio offre strumenti e contenuti utili agli imprenditori agricoli, con sezioni dedicate ai finanziamenti europei e a quelli regionali.
Senza dimenticare i prodotti finanziari e le case history più significative del territorio
L’Italia del vino che fa fatica a raccontarsi (WineMeridan)
...Anche quest’anno, realizzare questo prodotto editoriale ci ha obbligato e fortunatamente consentito di analizzare nel dettagli siti aziendali, schede prodotto, etichette frontali, contro etichette, packaging nel loro complesso.
Tutti strumenti fondamentali nella comunicazione del vino e delle nostre imprese.
Se dovessimo dare un giudizio complessivo di quello che in estrema sintesi potremmo definire il "contenitore" dei nostri vini purtroppo dobbiamo ammettere che con difficoltà arriviamo alla sufficienza. A quello che una volta veniva definito un "6 striminzito". E ci si arriva grazie alla media dei voti perché fortunatamente qualche azienda, la netta minoranza sia chiaro, sta lavorando bene su questo fronte e quindi ha consentito un giudizio finale meno drammatico.

C'è ancora tanta strada da fare su questo sentiero. L'esempio è vicino, dall'altro versante delle Alpi diciamo...

Il mondo del vino si confronta sulle nuove prospettive della ricerca

Mentre i francesi incentrano tutto sul terroir e i paesi emergenti si affidano al brand e ai costi ridotti, il modello viticolo italiano punta invece alla diversificazione produttiva, con gli oltre 500 vitigni iscritti al catalogo nazionale e coltivati grazie alla ricchissima variabilità di condizioni pedo/climatiche del nostro Paese

Le imprese del vino hanno i piedi d’argilla? (Civiltà Del Bere)

Forse non è mai stato così difficile trovare un equilibrio. Non ci riferiamo solo a quello intrinseco del vino, tra la spinta di una gradazione alcolica crescente e una freschezza calante, tra maturazioni zuccherine e fenoliche. Quello è il meno. La qualità, ne siamo convinti, è in costante miglioramento e l’offerta sempre più varia. L’equilibrio più difficile da trovare è quello imprenditoriale, strategico, tra il richiamo ammaliante del mercato, che (come ammonisce Alberto Antonini nell’ultimo numero di Civiltà del bere) sinora è stato fin esageratemene dominus, e l’espressione autentica del territorio, quella tipicità alla quale abbiamo dedicato non a caso la monografia di questo volume. Prepariamoci alla terza rivoluzione delle Doc, esorta il manager Emilio Pedron, che porterà all’esaltazione del binomio vitigno-territorio.

Continua a leggere


Al di là delle roboanti analisi di mercato che danno il vino come destinato ad una crescita senza fine c'è poi la vita reale, quella in cui le aziende devono fare i conti con le bottiglie da vendere...

Se la gente volesse il vino che “sa di poco”?

Nei giorni scorsi si è detto e scritto di tutto e di più sul volantino della Lidl che presentava i vini della “Selezione Gambero Rosso” con descrizioni un po’ – come dire – crude. Per esempio, riguardo a una Malvasia frizzante dei Colli Piacentini si leggeva così: “Delicatamente vegetale, mela, floreale, una bolla un po’ aggressiva, sa di poco però”.
InternetGourmet

COMUNICAZIONE E FORMAZIONE - I SUGGERIMENTI DI FABIO


TENDENZE WINE&FOOD
I trend nelle Indicazioni Geografiche del food& wine secondo Ismea/Qualivita
Digital engagement, la road map per i retailer
L’importanza dei social media nel web marketing: consigli per l’uso
La lenta ed inesorabile crescita dell’e-commerce del vino italiano

TENDENZE
Instagram: il feed verrà aggiornato con contenuti ordinati per rilevanza
Profili Instagram: la prima impressione è quella che conta
SOCIAL CARING: QUESTIONE DI CUORE ED EMPATIA
Il 92% degli utenti connessi ha un profilo sui Social Network

STRUMENTI/GUIDE
Cos’è la Content Curation e qual è la strategia per gestirla
FARE MARKETING CON PINTEREST

Pubblicità efficace con Facebook Ads

STRATEGIA
Web Marketing e Blogging, come comunicare sul web: intervista a Maura Cannaviello
SITO DI RICETTE CHE NON C’È, MA CHE HA UN GRANDE SUCCESSO

Da venerdì 18 a domenica 20 marzo 2016 
@ 12:00 – 24:00
Piazza Mastai (Trastevere) - Roma
Organizzatore: Riserva Grande e Ass.ne Enoclub Siena

 

Food Truck Fest


STREET FOOD 

BIRRA ARTIGIANALE 

VINO

MUSICA
 
YouTube
YouTube
Twitter
Twitter
Enoagricola Blog
Enoagricola Blog
Facebook Fabio
Facebook Fabio
Instagram
Instagram
Google Plus
Google Plus
Copyright © 2015 | Fabio Ciarla | All rights reserved.
Enoagricola Blog - Il primo audio-blog sul mondo del vino
Comunicazione e Formazione


Stai ricevendo questa email perché ti sei iscritto oppure perché hai partecipato ad uno dei miei corsi di comunicazione, sei un mio amico o cliente e ho pensato che potesse interessarti. Nel caso in cui non volessi più riceverla puoi cancellarti in ogni momento o puoi aggiornare i tuoi dati cliccando sui link che vedi qui sotto.

unsubscribe from this list    update subscription preferences