Copy
La newsletter del primo audio-blog sul vino e l'agroalimentare in Italia
View this email in your browser

Enoagricola Blog è un progetto di Fabio Ciarla

C'è ancora tempo e modo per ragionare sul mondo del vino senza perdersi nei dettagli?

Newsletter n. 31 del 23 giugno 2016

Oggi sono contento, finalmente riesco a pubblicare un nuovo post sul blog. Ma l'aria positiva non è solo per questo, dipende anche dal tipo di contenuto sul quale ho lavorato. Leggerete poi di Frescobaldi e del concetto di identità al di là della qualità, che a primo acchitto potrebbe far strabuzzare gli occhi. Quello su cui vorrei soffermarmi qui, come introduzione diciamo, è un approfondimento ulteriore di questa fase, insomma un ragionamento sul vino. Al di là di concetti a volte analizzati staticamente come qualità e autenticità, o meglio inserendoli in un approfondimento che vuole arrivare altrove. Quello che mi chiedo, in sostanza, è se c'è ancora tempo e modo per ragionare sul mondo del vino senza focalizzarsi troppo sui dettagli, sulla singola lavorazione, sull'ultima trovata in fatto di affinamento, sui lieviti ecc. ecc.
Credo che non ci farebbe male, ogni tanto, estraniarci dal bicchiere e guardare la botte, anzi le botti, magari anche le cisterne o, perché no, i vigneti di tutto il mondo con le loro singole culture. 
Buona lettura

Fabio

RECENSIONI e invio campionature

Ricordo a quanti volessero farsi conoscere (senza pretendere il giudizio positivo...) tramite l'invio di campionature che basta inviare una mail a fabiociarla@gmail.com per accordarsi sulla spedizione.
                    DAL BLOG                    
 
 
POST - Frescobaldi, quando l'identità va oltre il concetto di qualità - Il mio Vinitaly /2

È diventato ormai un appuntamento fisso il mio nello stand Frescobaldi a Vinitaly, quest’anno a guidarmi alla scoperta di nuove sfaccettature dell’azienda c’era proprio lui, Lamberto (de’) Frescobaldi.
La frase che più mi ha colpito è stata proprio questa: “L’identità a volte va oltre il concetto di qualità”. Un modo di affrontare le sfide forse obbligato per una famiglia con 700 anni di storia alle spalle, tuttavia si tratta di una visione per niente scontata nel mondo del vino. (continua)
 

COLLABORAZIONI - Alla ricerca di una strategia condivisa, la Regione Lazio incontra i produttori (TerreLab.it)

Si cerca una strategia condivisa e partecipata per risollevare le sorti della produzione vitivinicola del Lazio, partendo da un incontro con i produttori durante il quale esporre idee, ascoltare suggerimenti e spronare l’aggregazione. Con questo spirito la Regione Lazio e l’Arsial hanno organizzato una giornata di lavoro presso il casale di via Stoza della Cooperativa Cincinnato di Cori ad inizio giugno. (continua)
 

COLLABORAZIONI - Biologico in crescita, parola di Confagricoltura (TerreLab.it)

Biologico, un tema sempre più ricco anche per l’aumento delle preferenze dei consumatori, al quale 
Confagricoltura ha dedicato uno studio (scaricabile qui) e un incontro nel quale sono emerse molte indicazioni interessanti per le aziende agroalimentari. D’altronde l’Italia è il maggior esportatore mondiale di prodotti biologici ed investe nel biologico quasi l’11% della propria SAU, molto più della Francia (4,1%) e della Germania (6,3%) che pure sono consumatori di prodotti biologici più di noi. (continua)

Cos’è il marketing cross-territoriale e come funziona? Ce lo spiega un saggio sulle opportunità offerte da questa strategia di comunicazione per incrementare il successo dei vini vulcanici nel mondo. All’apparenza può sembrare un concetto molto complicato, ma nei fatti è molto semplice. L’autrice di questo saggio è Jane Nisbet Huseby, vincitrice del concorso promosso dal Consorzio di Tutela del Soave e consulente di marketing e comunicazione del vino da 12 anni, operante in Norvegia, ma fondatrice di una società di eventi commerciali e trade del vino in Cile e Argentina. 
 
Un concetto utile soprattutto in Italia, dove l'offerta è segmentata a livello storico e territoriale. Le differenze tra i territori ci sono, inutile negarlo, ma riuscire a "vendere" aree più ampie è la sfida per molti dei bellissimi e semisconosciuti luoghi del nostro paese enoico.

La mucca in corridoio e gli Italiani pecoroni

All’assemblea della Coldiretti Matteo Renzi ha incassato il secondo plenum di consensi dopo quello degli Industriali, entrambe le associazioni ripagano il Governo per le manovre a favore delle categorie loro associate.
Entrambe hanno espresso pubblicamente la loro massiccia adesione al “Sì”, nel Referendum di ottobre per il mantenimento della legge costituzionale pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 15 aprile 2016 (referendum “confermativo” non “abrogativo, attenzione).

Conquistare gli indecisi. Il vino per tutti (Civiltàdelbere.com)

Ci interroghiamo preoccupati sul calo dei consumi. Ci domandiamo come si potrebbe rendere più interessante il vino agli occhi dei giovani. Di solito, però, tutte le nostre riflessioni scaturiscono da un punto di vista interno al sistema, e presuppongono che il vino sia un elemento importante per la nostra cultura, affascinante per l’intelletto, appagante per i sensi. Ovvero, il non plus ultra. È vero, contiene alcol, che è nocivo per la salute se assunto in quantità smodate, ma è un gioco di equilibri tra rimedio, gioia e rischio che potrebbe renderlo ancor più intrigante. Chi scrive, ovviamente, ne è convinto. Il problema è che in molti Paesi, compresa l’Italia, i consumi calano...

Continua a leggere


"Conquistare gli indecisi" mi sembra una delle frasi più riuscite nel dibattito sul come risollevare le sorti dei consumi di vino in Italia (e non solo). Merito di Alessandro Torcoli, direttore di Civiltà del Bere, che poi analizza nei dettagli la situazione, dalla distribuzione alla comunicazione. Andate e leggetene tutti!

L'Australia pronta a giocare la carta dei vitigni mediterranei

Per recuperare posizionamento, immagine e quote di mercato, l’Australia del vino sembrerebbe pronta a maggiori investimenti sul fronte dei vitigni mediterranei come il Fiano, il Vermentino, il Carignano e il Tempranillo. Che strano e complesso il mondo del vino, c’è stato un tempo che guardavamo all’Australia come un modello di marketing, capace di investire nei cosiddetti vini varietali, i più popolari, potendosi infischiare di tutti i cavilli burocratici...

COMUNICAZIONE E FORMAZIONE - I SUGGERIMENTI DI FABIO


TENDENZE WINE&FOOD
L'agricoltura che vive di sussidi e muore di burocrazia
Jack Ma: prodotti falsi di qualità migliore e meno cari
Amazon porta la vendita di frutta e verdura nel nuovo millennio: alcuni esempi di aziende italiane
Algoritmi e ultrasuoni: così in Veneto aziende e università studiano il vino del futuro
Arriva lo scanner portatile per analizzare gli alimenti
SPRECO ALIMENTARE: LA DISTRIBUZIONE DICE NO
Tipicità e critica enologica
Alcol e giovani, come ti abbasso (con un’app) il rischio binge drinking
10 errori da non commettere quando si entra nel mercato americano

DATI
Il mobile supererà il desktop e diventerà nel 2017 il primo mezzo pubblicitario del web

TENDENZE
Facebook: le foto a 360° sono ufficiali
Comunicazione corporate: le aziende puntano su digital e social network
Facebook Messenger integra gli SMS
ALTRO CHE DRONI, ALLE CONSEGNE CI PENSA IL ROBOT

STRUMENTI/GUIDE
Le notizie su Internet: come riconoscere una “bufala”?

Mobile Payment: 6 idee per usarlo nella tua strategia di marketing
Ottimizzazione SEO di un sito E-Commerce
5 consigli per aumentare le condivisioni social
6 modi di ottimizzare il profilo Instagram per il business
PIANIFICARE UN ACCOUNT BUSINESS INSTAGRAM PERFETTO

Da venerdì 1 a domenica 3 luglio 2016 
@ 18:00 - 24.00
Viale Bruno Buozzi - Monterotondo (RM)
Organizzatore: Torres Enoteca e Fisar Roma e Castelli Romani (in collaborazione con il comune di Monterotondo)

Passeggiata del Gusto

La passeggiata del gusto è un associazione dedita alla valorizzazione del territorio attraverso la promozione dell’enogastronomia e delle sue piccole realtà socio-culturali. Con l’omonimo evento intende inaugurare una serie di iniziative di bene comune. Con il patrocinio del Comune di Monterotondo, il  servizio della Delegazione di Roma e Castelli Romani della FISAR (Federazione italiana Sommelier Albergatori Ristoratori), i vini di Torres Enoteca e Distribuzione, stand di produttori locali e sabini, la collaborazione di Asilo Nido Kyo’o per l’intrattenimento dei bambini nel parco giochi,

La “Passeggiata” diventa teatro del gusto: per i vini, per il buon cibo, per la musica, per l’arte… per la Vita.

Ulteriori informazioni: passeggiatadelgusto2016@gmail.com

Speciali convenzioni per operatori di settore (bar, ristoranti, enoteca, albergatori..)
associazioni quali: FISAR - AIS - FIS
 
L’entrata è assolutamente libera, nel caso si voglia fare il percorso degustazione vini, si potrà acquistare il calice con relativi 10 ticket ad euro 15,00 presso i punti vendita in loco.

Gli stand gastronomici sono gestiti in autonomia da produttori e ristoratori locali, a prezzi promozionali per l’occasione: salumi, formaggi, panzanella, burrata, fritti vari, paste artigianali, lumache, grigliate.. arrosticini..e tanto altro!
YouTube
YouTube
Twitter
Twitter
Enoagricola Blog
Enoagricola Blog
Facebook Fabio
Facebook Fabio
Instagram
Instagram
Google Plus
Google Plus
Copyright © 2015 | Fabio Ciarla | All rights reserved.
Enoagricola Blog - Il primo audio-blog sul mondo del vino
Comunicazione e Formazione


Stai ricevendo questa email perché ti sei iscritto oppure perché hai partecipato ad uno dei miei corsi di comunicazione, sei un mio amico o cliente e ho pensato che potesse interessarti. Nel caso in cui non volessi più riceverla puoi cancellarti in ogni momento o puoi aggiornare i tuoi dati cliccando sui link che vedi qui sotto.

unsubscribe from this list    update subscription preferences 
 






This email was sent to lieve@tiscali.it
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Fabio Ciarla · via Collicello 39 · Velletri, Rm 00049 · Italy

Email Marketing Powered by MailChimp