Copy
La newsletter del primo audio-blog sul vino e l'agroalimentare in Italia
View this email in your browser

Enoagricola Blog è un progetto di Fabio Ciarla

Vinitaly, l'anno della svolta?
Intanto la burocrazia italiana...

Newsletter n. 26 del 31 marzo 2016

Domenica 10 aprile si aprirà la cinquantesima edizione di Vinitaly, la più grande e partecipata fiera del vino in Italia. Tutto rose e fiori? Non proprio, da tempo alcuni produttori si lamentano della scarsità di "affari" che si fanno in fiera pagati a salatissimi gettoni di ingresso (vedi anche articolo sottostante), difficoltà logistiche e scarsi servizi in fiera. Ma sembra proprio che da Veronafiere si sia voluto dare un colpo di spugna al passato inserendo alcune novità sostanziali, per i reali effetti dovremo aspettare l'evento ma intanto vi segnalo: biglietti di ingresso nominali (sperando di lasciar fuori un po' di ubriaconi), aumento delle connessioni wi-fi, aumento dei buyer e degli sforzi per l'incoming dall'estero. Un percorso positivo iniziato, a parere mio, già con l'ascesa di Stevie Kim e la scelta di affiancarle Ian D'Agata, binomio che ha dato vita ad un vero progetto di diffusione della nostra cultura vinicola (Vinitaly International Academy) e, in ultimo, anche al cambiamento del concorso internazionale che è diventato "5 Stars".
Eppure il mondo del vino italiano aspetta ancora, come molti altri settori, uno snellimento della burocrazia. Il Ministro Martina ha promesso per aprile la presentazione del Testo Unico del vino, speriamo bene. Io intanto per cercare di capire se tutto il territorio di una specifica DOC ricada o meno nelle proprietà di una sola azienda (vedi post su Sassicaia "contro" Parrina) ho impiegato ore di ricerche su internet, ho scritto mail a enti e privati, ho fatto telefonate e spulciato tanti documenti. E nonostante lo sforzo non sono riuscito ad avere una risposta definitiva!

Certo che se, come Paese, riusciamo ad essere ai primi posti in tanti settori evidentemente siamo proprio bravi viste le difficoltà - interne - che dobbiamo superare!

Un saluto e buona Primavera a tutti, ci si vede al Vinitaly!

Fabio


PS: Il progetto TerreLab della Banca Popolare del Lazio per l'agroalimentare della Regione è definitivamente partito e sono fiero di farne parte. Tra gli aggiornamenti delle mie collaborazioni troverete quindi anche i pezzi che ho scritto per questo portale

RECENSIONI e invio campionature

Sicuramente Vinitaly sarà momento di grandi assaggi ma per chi volesse farsi conoscere (senza pretendere il giudizio positivo...) in un contesto calmo e tranquillo ricordo che sono bene accette le campionature delle singole aziende. Basta inviare una mail a fabiociarla@gmail.com
                    DAL BLOG                    
 
 

 In Francia lo chiamano “monopole” e il caso forse più famoso è Romanée-Conti, ma anche in Italia abbiamo Denominazioni di esclusiva proprietà di una sola azienda. Il problema, a questo punto, è capire se sono una, due o anche di più.
 

COLLABORAZIONI - Recensione: VINUM CAECUBUM Lazio Rosso IGT 2014 – Az. Agr. Monti Cecubi (BigHunter.it)
Finiscono nel Caecubum rosso solo i grappoli migliori di due vitigni antichi e quasi scomparsi come Abbuoto e Serpe, d’altronde la scelta dell’Azienda Agricola Monti Cecubi – situata tra le colline di Itri e il mare di Sperlonga nel sud del Lazio – per risollevare le sorti di questa storica zona vinicola è stata chiara fin dall’inizio. Gli Schettino infatti hanno puntato su qualità e recupero delle tradizioni, ma senza fare scelte manichee.

 
Focus su aziende e operatori, investimenti e ovviamente iniziative per ricordare i 50 anni della fiera. Queste sono le carte messe in tavola da Veronafiere per il mezzo secolo della più importante fiera del vino italiana, che si svolgerà a Verona da domenica 10 a mercoledì 13 aprile 2016, durante la conferenza stampa di presentazione tenutasi a Roma mercoledì 16 marzo.

COMUNICATI - Ortofrutta di qualità, Centro Lazio sbarca oltreoceano (TerreLab.it)
Un’azienda familiare che decide di fare il salto, diventando una organizzazione più complessa e passando a una gestione manageriale, fino a diventare un vero e proprio colosso dell’ortofrutta. Parliamo di Centro Lazio, una cooperativa con base storica a Sabaudia (dove c’è il sito produttivo più importante) e aziende adAnzio, Aprilia e Latina. Un totale di circa 150 ettari di serre di proprietà, e altrettante dei soci, per una produzione specializzata in particolare di zucchine, pomodori, melanzane, peperoni, ravanelli, cetrioli e kohlrabi.
Sarà che sono reduce da incontri e eventi in cui ho incontrato tantissimi amici che leggo quotidianamente sui social e vivo questo momento di sincero trasporto nei loro confronti, ma devo rilevare che ormai questi mezzi digitali hanno senso solo se vi è una effettiva vicinanza emotiva rispetto alle persone collegate.
 
Trovo questo pezzo molto interessante per chi vuole approcciarsi "al mondo dei Social", sia che si tratti della prima volta sia che si tratti di uno dei tanti delusi. Il concetto di fondo, perfettamente centrato già dal titolo, è che i Social non sostituiscono il valore inestimabile del contatto umano e funzionano solo se c'è una scintilla di umanità.

Per essere riconoscibili sui mercati internazionali il primo passo è l'autenticità

Essere persone autentiche e realizzare prodotti autentici significa costruire sia una produzione che una comunicazione credibile ed autorevole. Per questo motivo è essenziale costruire una comunicazione che sia il più possibile aderente alla realtà, a partire dalla propria personale realtà, per arrivare a quella dei prodotti che vengono realizzati.

OCM/1: Nuovo Ocm vino, una grande occasione per le pmi del vino italiane

Approvato lo schema di decreto per l’accesso ai fondi ocm per la promozione nei Paesi terzi che privilegia per la prima volta soprattutto le aggregazioni di soggetti piccoli e medio piccoli, che non abbiano mai beneficiato in passato dei fondi

Piccoli produttori: “Com’è possibile ottenere risultati dalle fiere del vino?” (Winining.it)

Piccoli produttori: come è possibile ottenere il massimo risultato dalle grandi fiere del vino?
Alla domanda rispondono con le loro esperienze sul campo due produttrici: Reka Haros, ungherese, cresciuta a Rio de Janeiro, oggi titolare di una piccola azienda in Veneto, e Marilena Barbera, vignaiola siciliana, titolare di un’azienda medio-piccola a Menfi, nonché collaboratrice di Wining della prima ora. Ecco i loro contributi nell’ordine.

Continua a leggere


Analisi dettagliata e minuziosa da due donne che le fiere le hanno vissute e masticate per vari anni. Alla fine il concetto chiave è che soprattutto le piccole cantine, che sono la stragrande maggioranza in Italia, devono ripensare il loro modello di business per le fiere. Selezionando e reinterpretando la partecipazione agli eventi più grandi e scegliendo magari appuntamenti più piccoli, dove il contatto umano (vedi l'articolo di Skande qui a lato) rende anche economicamente più soddisfacente la presenza.

Una brava (o un bravo ) PR non è “da una botta e via!”

Ho sentito questa affermazione “Il ristorante non era un gran che, ma aveva una brava PR e quindi era su tutte le guide e aveva avuto parecchi articoli”. 

Sono una PR ed ecco perché non sono d’accordo sul fatto che quella PR fosse brava davvero. 

OCM/2: Che sia un Ocm all’insegna dell’aumento del valore dei vini italiani

Dai dati presentati nel "Wine by Numbers" del Corriere Vinicolo di Unione Italiana Vini, relativi al consuntivo dell’export 2015 emerge ancora un’Italia del vino più forte nei volumi che nei valori. Per questa ragione risultano sempre più urgenti investimenti tramite i fondi Ocm capaci di valorizzare meglio le nostre produzioni enologiche

WineMeridian

COMUNICAZIONE E FORMAZIONE - I SUGGERIMENTI DI FABIO


TENDENZE WINE&FOOD
Bio, vegan e veggie: è boom anche in Italia
Il biologico ora ha un Piano strategico. E già si studia un Bio made in Italy
Il vino fa male?
Uber, al via lo sviluppo nel food delivery
Non solo delivery: un anno di food innovation in 12 trend
Web e vino digitale: quanto investono le aziende vinicole italiane

TENDENZE
Mcommerce, un acquisto su quattro da mobile nel 2016

STRUMENTI/GUIDE
Come utilizzare i video nella content strategy (e cosa non fare)
Migliorare la sicurezza di un sito Wordpress

Da domenica 10 a mercoledì 13 aprile 2016 
@ 9:30 – 17:30 (più gli eventi di Vinitaly and the City)
Fiera di Verona, viale del Lavoro 8 - Verona
Organizzatore: Veronafiere

Vinitaly

In questa settimana non potevo evitare un appuntamento così importante. Oltre 4000 espositori previsti con possibilità di scelta pressoché infinite quindi quello che posso fare è menzionare quelle due o tre cose che vi consiglio di non perdere se venite a Verona per il 50° Vinitaly:

Lunedì 11 aprile ore 11 - Pad 7, C 6/7/8/9
ISTITUTO MARCHIGIANO DI TUTELA VINI (IMT): “COLLISIONI TRA VERDICCHIO-BAROLO”

Dal 10 al 13 aprile - Padiglione 10 stand B3
“Vino&Paesaggio: appuntamento al buio” al Vinitaly 2016 in “un nuovo luogo”, lo spazio delle Donne della Vite

Martedì 12 aprile ore 21 - Luogo da definire
Cena "Informal Wine People - IWP" (solo su invito)
Manca qualche dettaglio, lo so, ma si tratta praticamente di un evento carbonaro con una rigidissima selezione all'ingresso. Chi fosse interessato può scrivermi in privato...
YouTube
YouTube
Twitter
Twitter
Enoagricola Blog
Enoagricola Blog
Facebook Fabio
Facebook Fabio
Instagram
Instagram
Google Plus
Google Plus
Copyright © 2015 | Fabio Ciarla | All rights reserved.
Enoagricola Blog - Il primo audio-blog sul mondo del vino
Comunicazione e Formazione


Stai ricevendo questa email perché ti sei iscritto oppure perché hai partecipato ad uno dei miei corsi di comunicazione, sei un mio amico o cliente e ho pensato che potesse interessarti. Nel caso in cui non volessi più riceverla puoi cancellarti in ogni momento o puoi aggiornare i tuoi dati cliccando sui link che vedi qui sotto.

unsubscribe from this list    update subscription preferences 
 






This email was sent to lieve@tiscali.it
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Fabio Ciarla · via Collicello 39 · Velletri, Rm 00049 · Italy

Email Marketing Powered by MailChimp